Blog

  

STUDIO c/o Istituto Fisioterapico Città di Trieste
V. Giulia, 1 TS
VISITE A DOMICILIO Da lun a dom
Provincia di TS e GO
329 0909258‬

Search our Site


La vita sedentaria che solitamente ci accompagna durante l’inverno non aiuta la nostra linea.

Quest’anno poi in particolar modo, un periodo di inattività come quello che abbiamo forzatamente vissuto in quarantena per oltre 2 mesi ha ridotto ulteriormente il nostro movimento e l’attività giornaliera.

Non solo! Alimentazione sregolata, stati di ansia, paura e stress per i cambiamenti sociali ed economici hanno influito sulla salute generale e sul benessere psicofisico di molte persone, che in questo periodo estivo si trovano a fare i conti con le conseguenze di tutto ciò.

Niete paura: Rimettersi in forma dopo la quarantena si può.

Ma da dove cominciare

Esattamente come la natura anche il nostro corpo ha bisogno di essere rigenerato, con una remise-en-forme all'insegna della disintossicazione da tutte le tossine, scorie e liquidi in eccesso accumulati nei mesi precedenti.

Così come ci dedichiamo a sistemare il guardaroba durante il cambio di stagione, così ora il nostro corpo ha bisogno di essere disintossicato per funzionare al meglio.

Qual è la soluzione migliore per ritrovare il giusto equilibrio?

Il metodo migliore per perdere i chili di troppo accumulati e recuperare la forma è quello di introdurre nella nostra dieta estiva degli alimenti che ci aiutino ad eliminare le tossine dall’organismo: Una Dieta “detox” per depurare il nostro organismo.

Espellere le tossine è la chiave di volta per una dieta efficace. Ma non si tratta solamente di perdere i chili di troppo, perché con la giusta alimentazione detox gli effetti benefici sul nostro corpo sono molteplici: migliora la qualità della pelle che diventa più luminosa, uniforme ed elastica, i capelli e le unghie sono più forti e sani, si recupera energia e buonumore.

Assumere sostanze che migliorano il transito intestinale e agevolano il drenaggio dei liquidi e delle tossine ha un’azione benefica sul nostro organismo, soprattutto su tre organi chiave del nostro metabolismo: fegato, reni ed intestino.

Cosa sono e come funzionano questi importanti organi?

Fegato e Reni: i nostri filtri.

Sia il fegato che i reni sono gli organi deputati alla depurazione e all’eliminazione delle sostanze tossiche dall’organismo per evitare che si accumulino causando dei danni. Il fegato è il più grande organo del corpo umano e assolve a molteplici funzioni fondamentali come la sintesi delle proteine e la depurazione delle sostanze tossiche nel sangue, la produzione della bile, indispensabile per la digestione degli alimenti e la produzione dei fattori della coagulazione.

I reni, invece, sono due veri e propri filtri attraverso i quali, nel corso della giornata, il sangue viene depurato ad ogni passaggio, per un totale di circa 180 litri. Di questo grande volume di liquido solo l’1% circa viene eliminato sotto forma di urina, il resto viene immediatamente riassorbito.

Questo continuo ciclo tra filtrazione e riassorbimento risulta vitale per l’equilibrio idroelettrolitico, che permette di mantenere costante il quantitativo di acqua (idro) e sali minerali (elettroliti come sodio, potassio e calcio). Data l’importanza delle funzioni che svolgono questi organi è evidente come un loro malfunzionamento possa avere ripercussioni negative sul benessere dell’individuo: è quindi fondamentale salvaguardarli attraverso un corretto stile di vita. Per usare una metafora di vita quotidiana, è importante mantenere il funzionamento ottimale di questi organi esattamente come quando si fa il tagliando dell’automobile: così come è necessario sostituire olio, filtri, pastiglie dei freni dopo un tot di chilometri, anche in assenza di danni, anzi proprio per prevenirli, così succede con il nostro corpo: i nostri filtri (fegato e reni, che a differenza di quelli dell’auto non possiamo sostituire!) periodicamente necessitano di un’alimentazione mirata a smaltire le tossine accumulatesi. L’uso improprio o eccessivo di farmaci, lo stress, l’inattività e una dieta non adeguata possono intossicarli e causare diversi sintomi e scompensi indesiderati. Esistono fortunatamente semplici accorgimenti da poter adottare per prevenire problemi e fare la giusta “manutenzione”…

ecco 10 consigli utili per depurare fegato e reni:

  1. Bere molta acqua è certamente il primo passo per facilitare l’espulsione di tossine presenti nell’organismo. Durante il periodo estivo è importante bere molta acqua non solo per compensare la perdita di liquidi attraverso la maggior sudorazione, ma anche per detossificare il corpo. Una buona abitudine da introdurre quotidianamente è quella di bere almeno un bicchiere di acqua tiepida a stomaco vuoto;
  2. Aumentare il consumo di frutta, verdura e cereali, specie le verdure molto ricche di acqua come i finocchi, cetrioli, cicorie e radicchio rosso;
  3. Limitare il consumo di alcolici;
  4. Ridurre l’introito di proteine di origine animale;
  5. Limitare il consumo di cibi fritti e affumicati a favore di cotture più semplici come ad esempio al vapore o al forno
  6. Ridurre il consumo di sale;
  7. Consumare quotidianamente un bicchiere di spremuta di limone (a stomaco pieno, specie per chi soffre di patologie gastriche);
  8. Utilizzare estratti di erbe come carciofo, tarassaco, cardo mariano, infuso di foglie d’olivo e tisane allo zenzero e all’ortica. Lo zenzero ha anche la funzione di stimolare la sudorazione favorendo l’eliminazione dei liquidi e delle tossine in eccesso.
  9. Limitare i grassi di origine animale a favore di quelli vegetali come l’olio EVO;
  10. Fare attività fisica regolarmente, soprattutto aerobica, per stimolare la sudorazione; la medicina orientale considera addirittura il sudore come un terzo rene proprio per la funzione importante di contribuire alla detossificazione dell’organismo. Buona norma inoltre, sarebbe anche quella di imparare tecniche di rilassamento per superare stress, paure ed emozioni negative che incidono sulla salute del fegato.


I cibi detox estivi

Tra gli alimenti che sicuramente non possono mancare nella nostra dieta estiva troviamo alimenti ricchi di proprietà nutritive importanti per un’alimentazione detox:

Il primo degli alimenti disintossicanti è senza dubbio il limone che aiuta a ripulire l'organismo. Oltre ad essere ricco di vitamina C, aiuta a ritrovare l'equilibrio acido-alcalino: significa che il nostro corpo è molto più ricettivo ed espelle al meglio le tossine.

I mirtilli (soprattutto quelli neri) sono tra i migliori antiossidanti (combattono i radicali liberi, responsabili dell'invecchiamento precoce) e stimolatori del metabolismo esistenti in natura.

Le barbabietole rosse sono ricche di vitamine B3, B6 e C, di minerali come il magnesio, lo zinco e il ferro e sono grandi antiossidanti come tutti i frutti rossi. Inoltre regolano l'azione di fegato e cistifellea e li aiutano a eliminare le tossine. Ecco perché non possono assolutamente mancare in una dieta detox.

semi di lino contengono molte fibre e acidi grassi sani: costituiscono un vero e proprio toccasana per la forza e la lucentezza dei capelli, ma i suoi effetti benefici non si esauriscono qui: alleviano i dolori mestruali, aiutano l’intestino a 'lavorare' meglio perché ricchi di fibre, riducono il colesterolo, fanno digerire e infine alleviano i bruciori di stomaco.

Il tarassaco, così come l'ortica ha un potere vitalizzante: stimola la diuresi e aiuta a eliminare i liquidi in eccesso grazie al suo potente mix di antiossidanti, vitamine A, C, e D, zinco, ferro e potassio.

La curcuma (che arriva dall'India) ha un grandissimo potere antinfiammatorio e consumata con verdure verdi e legumi è perfetta per mantenere un sano equilibrio del corpo.

L’anguria, frutto estivo ricco di sali minerali, che per la sua particolare azione depurativa e diuretica riesce a stimolare la diuresi, eliminando le scorie in eccesso; ideale anche per tenere sotto controllo la fame perchè favorisce la sazietà.

Il cetriolo è uno dei prodotti ideali per una dieta estiva, consigliato soprattutto per il suo apporto di sali minerali, contenuti innanzitutto nella buccia e secondariamente nei semi. Ferro, silicio, fosforo, magnesio e potassio sono solo alcuni dei minerali più famosi contenuti nel cetriolo. Le vitamine sono contenute soprattutto nella buccia, quindi è sconsigliato eliminarla.

L'Ananas: è uno dei migliori cibi per dimagrire, un bruciagrassi naturale! Le maggiori qualità benefiche dell’ananas derivano da un potente enzima proteolitico, la bromelina. Questo frutto, se introdotto nella dieta estiva, facilita la digestione, stimola la diuresi e si rende utile come trattamento anti cellulite.


In questo articolo Abbiamo visto come disintossicare fegato e reni per recuperare la forma dopo un periodo di stasi come quello che abbiamo vissuto nei mesi scorsi. E l’intestino? Esiste un programma detox per ripulire il nostro “secondo cervello”? Ne parlo nel prossimo articolo con il secondo step per tornare in forma…restate sintonizzati!

Iscr. Albo dei Biologi nr. AA 084342

EU_e-Privacy

Contatti

Via Giulia, 1
Trieste TS 34126

 
329.0909258‬
 
bertucci.nutrizionista@gmail.com